Novembre 2016

La seconda stagione migliore di sempre! - 16.11.16

Un altro record raggiunto ai Giardini di Sissi di Merano! La stagione 2016 ha registrato un afflusso di 415.608 visitatori provenienti da oltre 60 paesi del mondo, il secondo traguardo per numero di ospiti in 15 anni di apertura. Un primato di presenze che fa ben sperare anche per la prossima stagione, un arrivederci a tutti al 1° aprile 2017.

È tempo di bilanci ai Giardini di Sissi a Castel Trauttmansdorff a conclusione della stagione 2016, che li riconferma anche quest’anno la meta turistica numero 1 in Alto Adige.

Una grande partecipazione che in 8 mesi di apertura ha fatto del 2016 la seconda stagione con più visitatori di sempre (il record spetta al 2011, in occasione dei 10 anni). Un numero veramente sbalorditivo, ben 415.608 visitatori hanno varcato i cancelli del parco botanico, con oltre 27.000 presenze in più rispetto al 2015 ed una media giornaliera altissima di 1.761 ingressi. È maggio il mese che ha registrato il maggior afflusso con 70.856 visitatori, seguito da agosto e novembre

I Giardini di Sissi diventano sempre più una destinazione di richiamo internazionale, quest’anno infatti, complici i numerosi eventi di grande eco come il concerto e dj set di Giorgio Moroder del 18 agosto in occasione dei 15 anni di apertura, hanno richiamato visitatori da 62 paesi del mondo: principalmente da Germania, Austria e Svizzera, ma anche da nazioni più esotiche come Cile, Indonesia e Filippine.

Tra gli eventi di questa fortunata stagione appena conclusa, che hanno coinvolto maggiormente il pubblico, spicca tra tutte l’apertura della nuova area tematica “Giardino degli Innamorati”, dove in una superficie di 1.500 mq tra specchi d’acqua e profumatissime fioriture multicolore, si cela un’oasi di pace e tranquillità dedicata al sentimento più forte e intenso dell’animo umano: l’amore. Qui numerose coppie si sono scambiate promesse d’amore ed è bello pensare che questo angolo dell’Alto Adige sarà per sempre custode e testimone di questo sentimento! 

Ad entusiasmare gli ospiti anche il film documentario “I Giardini - Un Viaggio in Paradiso”, che proiettato in un piccolo cinema appositamente creato nella rimessa del castello, ha condotto gli spettatori in un viaggio variopinto nelle diverse stagioni.

Il “Versoaln”, la vite più grande e quasi certamente più antica al mondo che dimora da 360 anni a Castel Katzenzungen a Prissiano e sotto la paternità dei Giardini di Castel Trauttmansdorff dal 2006, ha riscontrato un grande successo di pubblico. Il monumento naturale europeo e patrimonio culturale del panorama vitivinicolo altoatesino, ha prodotto durante la scorsa vendemmia un raccolto di ben 495 kg di uva, dai quali si ricaveranno le 450 bottiglie di vino che saranno poi messe in degustazione durante l’offerta turistica combinata “Giardini & Vino”.

I questi giorni sono già iniziate le attività di manutenzione invernale. I giardinieri sono all’opera affinchè sia tutto pronto per sabato 1° aprile, data d’inizio della stagione 2017!

Tra le numerose novità l’allestimento all’aperto della mostra fotografica internazionale IGPOTY relativa al concorso “International Garden Photographer of the Year”: verranno esposte le migliori 50 fotografie di parchi e giardini di tutto il mondo scattate anche da fotografi non professionisti e che si sono contraddistinti per la fotografia del verde di altissimo livello.

Altra curiosità, il Touriseum nel 2017 ospiterà la mostra temporanea “Sui passi, pronti, via!”. Un particolare allestimento trasformerà il percorso fino al cortile di Castel Trauttmansdorff in un valico di montagna, fra tornanti, salite e punti panoramici. I visitatori scopriranno poi il fascino dei passi alpini ammirando oggetti curiosi e manifesti, giungendo alla cima di un ipotetico passo alpino metafora di passaggio, confine ma anche di apertura.

 

Non perdetevelo: il biglietto di Tardo Autunno - 01.11.16

Da martedì 1° novembre fino al giorno di chiusura, il 15 novembre, i Giardini di Castel Trauttmansdorff possono essere visitati a un prezzo ridotto. 

La stagione dei Giardini si avvicina alla conclusione. Ma prima che i Giardini di Castel Trauttmansdorff e il Touriseum chiudano i battenti per l’anno 2016, gli appassionati del verde potranno godersi le ultime giornate autunnali ad un prezzo speciale di 6,50 € anziché 12,00 €. Tutti/e i/le visitatori/trici sotto i 18 anni potranno entrare nel parco addirittura gratuitamente

In autunno i Giardini di Castel Trauttmansdorff si mostrano ancora una volta nel loro aspetto più bello. Una vivace colorazione delle foglie, arbusti ed alberi sempreverdi e rigogliose aiuole arbustive creano affascinanti contrasti all’interno del parco. Ma si possono scoprire anche splendide fioriture, come le eleganti camelie autunnali nel Palmeto, i corbezzoli e il viburno sempreverde nei Giardini del Sole e la collezione di salvia ai piedi di Castel Trauttmansdorff, che presenta 150 esemplari e varietà culturali di salvia selvatica dalle forme e dai colori più vari. 

Con un po’ di fortuna, gli ospiti possono vedere anche i giardinieri al lavoro, che nel periodo autunnale piantano già diverse centinaia di migliaia di bulbi che nella primavera del 2017 fioriranno in tutta la loro bellezza.  

 

Non perdetevelo: il biglietto di Tardo AutunnoNon perdetevelo: il biglietto di Tardo AutunnoNon perdetevelo: il biglietto di Tardo AutunnoNon perdetevelo: il biglietto di Tardo Autunno