Marzo 2013

Giardino Internazionale dell’Anno 2013 - 29.03.13

… e l’Oscar per i Giardini va: ai Giardini di Castel Trauttmansdorff!

Il 19 marzo 2013 i Giardini di Castel Trauttmansdorff hanno ottenuto, alla Garden Tourism Conference a Toronto in Canada, l’ambìto premio di ”Giardino Internazionale dell’Anno 2013“. Dopo i premi come “Parco più Bello d’Italia 2005” e “Parco d’Europa nr. 6 del 2006” i Giardini di Castel Trauttmansdorff hanno proseguito la loro ascesa verso una posizione di alto livello tra i più rinomati giardini e parchi al mondo.

La Garden Tourism Conference con sede a Toronto, in Canada, motiva il conferimento del rinomato premio ai Giardini di Castel Trauttmansdorff con il significato turistico dei Giardini per la loro regione, sottolineandone la qualità, la bellezza e la varietà. La giuria è stata particolarmente colpita dallo sviluppo dei Giardini: inaugurati solo nel 2001, oggi essi raggiungono, in un periodo di apertura di 7,5 mesi, più di 400.000 visitatori all’anno e sono così un “battistrada” molto importante per l’economia del turismo a Merano e in Alto Adige. Ieri, in data 19 marzo, ai Giardini di Castel Trauttmansdorff è stato consegnato il premio internazionale nell’ambito della Garden Tourism Conference 2013.

Giardino Internazionale dell’Anno 2013

Giardino Internazionale dell’Anno 2013

“Questo premio internazionale per il turismo del verde rappresenta un premio speciale, se si pensa che il precedente vincitore è stato il famoso Singapore Botanical Garden. Sono molto felice che in veste di governo provinciale abbiamo avuto la necessaria lungimiranza di realizzare questo speciale progetto di giardino nonostante lo scetticismo che abbiamo incontrato. Ma solo il conseguente sviluppo creativo, la minuziosa cura e l’abile marketing ci hanno condotto infine a questa premiazione di grande importanza internazionale”, afferma con gioia il Dott. Luis Durnwalder, Presidente della Giunta Provinciale e dei Giardini di Castel Trauttmansdorff.

Per la riuscita combinazione di natura, arte, storia e tradizione come anche per il loro spirito di innovazione, i Giardini di Castel Trauttmansdorff furono premiati già nel 2005 come “Parco più Bello d’Italia”. Solo un anno dopo hanno ottenuto un altro importante titolo, quello di “Parco d’Europa nr. 6“. La premiazione come “Giardino Internazionale dell’Anno 2013“ gratifica ora il loro impegno per legare e promuovere con abilità giardino e turismo nell’interesse degli impulsi economici della regione.

Gli ambìti Garden Tourism Awards vengono assegnati dal 2011 nell’ambito della Garden Tourism Conference. La Garden Tourism Conference ha luogo ogni due anni a Toronto, in Canada, e rappresenta la controparte nordamericana della conferenza a Metz, in Francia. Entrambe si concentrano sullo sviluppo di parchi e giardini nel turismo del verde. I Garden Tourism Awards vengono assegnati dai patroni Canadian Garden Tourism Council, Canadian Nursey Landscape Association (CNLA), American Public Gardens Association (APGA) e Garden Tourism Conference. Essi apprezzano giardini di tutto il mondo per servizi straordinari nel settore del turismo del verde. Oltre alle premiazioni internazionali, vengono ricompensate anche le prestazioni di strutture turistiche canadesi e suggeriti giardini e parchi degli USA che vale la pena visitare.

Il turismo del verde è un settore in alta crescita nell’ambito dell’economia del turismo, e in particolare in terrotorio anglosassone e germanico ha un’importanza sempre maggiore. Ogni 10. villeggiante afferma che il motivo principale della propria vacanza sia la visita di un giardino. Anche Richard W. Benfield mostra, all’interno della sua opera da poco pubblicata, Garden Tourism (2013), che i visitatori dei giardini a livello internazionale sono più di quelli di Disneyland e di Disneyworld messi assieme. A livello mondiale le esposizioni di floricoltura, che solitamente sono anche progetti di sviluppo urbano, registrano milioni di visitatori. Nel 2012 la Floriade di Venlo (NL), che ha luogo ogni 10 anni, ha contato 2,2 milioni di visitatori in soli 6 mesi.

Nei Giardini di Castel Trauttmansdorff quest’anno la stagione ha inizio il 29 marzo. Una primavera dai colori sgargianti con centinaia di migliaia di tulipani, eventi suggestivi, l’inaugurazione della nuova Serra in tarda estate 2013, il 10. anniversario del Touriseum e molto altro fanno prevedere un’avvincente nuova stagione dei Giardini!

Ulteriori informazioni: www.gardentourismconference.com

Giardino Internazionale dell’Anno 2013Giardino Internazionale dell’Anno 2013

Un’esplosione di forme e colori apre la stagione 2013 ai Giardini di Castel Trauttmansdorff - 28.03.13

Il 29 marzo inizia la stagione ai Giardini di Castel Trauttmansdorff. Il premio da poco assegnato ai Giardini come Giardino Internazionale dell’Anno 2013 promette una stagione avvincente: l’inaugurazione della nuova Serra in tarda estate, l’anniversario dei 10 anni del Touriseum e sette Serate ai Giardini sono solo alcuni degli eventi clou nel tredicesimo anno dei Giardini.

BENVENUTI IN PRIMAVERA!

Il 29 marzo i Giardini di Castel Trauttmansdorff inaugureranno la stagione 2013. Dopo la pausa invernale, i visitatori saranno accolti da una spettacolare flora primaverile. Viole, nontiscordardimé, pratoline e violacciocche gialle faranno risplendere i Giardini di colori sgargianti. A questo gioco di colori ad aprile si aggiungeranno 230.000 tulipani e narcisi. Saranno in particolare le insolite forme dei fiori a sorprendere il pubblico: tulipani multifiore, tulipani sfrangiati, tulipani Murillo, tulipani pappagallo – per citare alcuni dei punti clou.

GIARDINO INTERNAZIONALE DELL’ANNO 2013

Il 19 marzo 2013 i Giardini di Castel Trauttmansdorff hanno ottenuto, alla Garden Tourism Conference a Toronto in Canada, l’ambìto premio di ”Giardino Internazionale dell’Anno 2013“. Dopo i premi come “Parco più Bello d’Italia 2005” e “Parco d’Europa nr. 6 del 2006”, i Giardini di Castel Trauttmansdorff hanno proseguito la loro ascesa verso una posizione di alto livello tra i più rinomati giardini e parchi al mondo. Il premio internazionale gratifica l’impegno dei Giardini di Castel Trauttmansdorff per legare e promuovere con abilità giardino e turismo nell’interesse degli impulsi economici della regione. A partire dalla loro apertura nel 2001, Trauttmansdorff è riuscito in breve tempo a diventare la meta turistica più amata dell’Alto Adige e ad avere più di 400.000 visitatori a stagione.

Trauttmansdorff

I Giardini di CastelTrauttmansdorff

ESPERIENZE ESOTICHE

Il 2013 per i Giardini sarà totalmente all’insegna della flora e della fauna esotica: nella tarda estate sarà inaugurata la nuova Serra, in cui i visitatori potranno ammirare una speciale esposizione di piante e un terrario abitato da inquilini alquanto insoliti: rane toro africane, locuste del deserto egiziano, iguane e “rami ambulanti” incanteranno grandi e piccini.

HAPPY BIRTHDAY TOURISEUM!

Nel 2013 il Touriseum compirà 10 anni. L’anno del giubileo sarà doverosamente festeggiato e offrirà ai visitatori del Museo Provinciale del Turismo tante novità avvincenti: la mostra temporanea “Urlaub/Vacanze 2.0” tratta i radicali cambiamenti vissuti da viaggiatori ed escursionisti nell’area vacanze dell’Alto Adige negli ultimi 10 anni. Negli storici locali, una nuova esposizione permanente appena allestita darà inoltre voce agli illustri visitatori del castello.

DALLA “COLAZIONE DA SISSI“ ALLA “FESTA INTERCULTURALE DEL RINGRAZIAMENTO PER IL RACCOLTO“

Vi invitiamo naturalmente di nuovo ai tre eventi classici dei Giardini: La “Colazione da Sissi“, ogni domenica di giugno, che delizia i visitatori con una colazione imperiale sulla Terrazza di Sissi con un’elegante cornice di musica classica dal vivo. Sotto il motto “Trauttmansdorff di Sera” i Giardini sono aperti tutti i venerdì di giugno, luglio ed agosto fino alle 23:00. In queste occasioni i Giardini offrono visite guidate serali, deliziose specialità gastronomiche e l’aperitivo lungo al Laghetto delle Ninfee. In sette serate sarà riproposto il World Music Festival - “Serate ai Giardini“, nelle quali si esibiranno artisti di tutto il mondo. Come concerto di apertura il 13.06.2013 ci sarà un concerto doppio, che, in via eccezionale, avrà inizio già alle ore 20:30. Altri appuntamenti: 26.06., 27.06., 11.07., 25.07., 15.08. e 22.08. alle ore 21:00. Nella “Giornata dei Cori“ (21 aprile) la primavera sarà cantata nei Giardini. Al Fascination of Plants Day (18 maggio) i Giardini inviteranno i visitatori, con un variopinto programma, nel mondo della botanica. Per la seconda volta Trauttmansdorff festeggia la Festa Interculturale del Ringraziamento per il Raccolto (27.10.2013). Le visite guidate giornaliere trasmettono a grandi e piccini il meraviglioso mondo delle piante.

TRAUTTMANSDORFF PER POSTA

Dal 5 aprile è possibile acquistare il francobollo delle Poste Italiane con l’illustrazione dei Giardini di Castel Trauttmansdorff. Il francobollo del valore di € 0,70, con una tiratura di 2,8 milioni di esemplari, si può comprare negli uffici postali e nello shop dei Giardini di Castel Trauttmansdorff.

Francobollo Trauttmansdorff

WWW.TRAUTTMANSDORFF.IT IN UNA NUOVA FORMA

Con nuove forme e colori, Trauttmansdorff si presenta in rete. Il nuovo sito web apparirà in concomitanza con l’apertura dei Giardini. A partire da questa stagione sarà possibile acquistare online il proprio biglietto d’ingresso ed attingere alle informazioni più attuali su eventi e manifestazioni, visite guidate e offerte nei Giardini.