Trauttmansdorff vince l´European Award for Ecological Gardening 2021 - 07.10.21

Il progetto "Diversity" presentato dai Giardini di Castel Trauttmansdorff ha vinto ieri, mercoledì 6 ottobre sull’isola di Mainau, il premio europeo Ecological Gardening 2021.

Dal 2015, "Natur im Garten", rappresentato dalla provincia della Bassa Austria e dalle associazioni "European Garden Association - Natur im Garten International" e "Natur im Garten" GmbH, assegna ogni due anni un premio per riconoscere i risultati più meritevoli in ambito di giardinaggio ecologico.

 
da sinistra a destra - Wolfgang Sobotka (Presidente del Consiglio Nazionale e Presidente dell'Associazione Europea dei Giardini – Natur im Garten International), Contessa Bettina Bernadotte (Isola di Mainau), Grit Puchan (Direttore Ministeriale del Baden Württemberg), Christa Ringkamp (Presidente esecutivo dell'Associazione Europea dei Giardini – Natur im Garten International), Gabriele Pircher (Direttrice dei Giardini di Castel Trauttmansdorff), Judith Pollinger (Responsabile Eventi e Project Manager presso i Giardini di Castel Trauttmansdorff), Friedlinde Gurr-Hirsch (Presidente di „Natur im Garten“ Germania), Martin Eichtinger (Consigliere di Stato della Bassa Austria) und Karl Ploberger (Presidente della giuria)

I Giardini di Castel Trauttmansdorff hanno presentato il progetto "Diversity - l'importanza della diversità biologica per l'uomo, gli animali e le piante" partecipando al concorso nella categoria "Promozione della biodiversità nei giardini e negli spazi verdi". L'obiettivo di questo progetto è quello di promuovere il concetto di “biodiversità” attraverso l'esperienza e l'apprendimento, sensibilizzando gli ospiti dei Giardini in modo innovativo grazie a un percorso che si snoda lungo tutto il perimetro di Trauttmansdorff.

“Diversity” ha vinto confrontandosi con altri 11 progetti di grande qualità provenienti da Germania, Austria, Russia e Paesi Bassi. Il progetto dei Giardini di Castel Trauttmansdorff rappresenta un reale valore aggiunto per le persone e l'ambiente ed è un contributo all'aumento della biodiversità.

L'annuncio dei progetti vincitori ha avuto luogo, dopo un’approfondita valutazione da parte della giuria, ieri mercoledì 6 ottobre sull'isola di Mainau in Germania.

“Sculture e installazioni guidano gli ospiti del giardino lungo molti percorsi che, con precisione scientifica, forniscono importanti informazioni sull'ecologia, sul mondo delle piante e sul mondo degli animali invertebrati presenti all’interno di un giardino. Questo è un modo perfetto, adatto a tutta la famiglia, per capire come creare un giardino pieno di diversità” ha affermato la giuria consegnando il premio a Gabriele Pircher, Direttrice dei Giardini di Castel Trauttmansdorff.

La dottoressa Pircher entusiasta del risultato raggiunto ha dichiarato: “Siamo felici di questo premio perché è una ricompensa e un riconoscimento per i molti anni di lavoro svolto dal nostro team per raggiungere un approccio rivolto al giardinaggio ecologico. Trasmettiamo la nostra esperienza e competenza ai visitatori tramite il progetto “Diversity”, ma anche attraverso momenti di istruzione e durante gli eventi che organizziamo. Vorremmo rappresentare un modello per i molti giardinieri qui in Alto Adige…la tematica del giardinaggio basato su principi ecologici ha ancora un grande potenziale qui nel nostro territorio". 

Il progetto “Diversity” può essere visto e approfondito all’interno dei Giardini di Castel Trauttmansdorff fino al 15 novembre