Novità su eventi, piante e Trauttmansdorff in generale.

News:

Trauttmansdorff: la stagione 2017 si è conclusa con successo  - 15.11.17

Il 15 novembre si è conclusa ai Giardini di Castel Trauttmansdorff e al Touriseum la stagione 2017. Tra le principali attrazioni della stagione c’erano la mostra fotografica internazionale IGPOTY 10 dedicata al verde e la mostra temporanea al Touriseum “Sui passi, pronti, via!”.

 

Oltre 415.000 visitatori da oltre 50 paesi hanno visitato i Giardini di Castel Trauttmansdorff durante la stagione 2017. I Giardini e il Touriseum possono quindi riallacciarsi al successo degli ultimi anni.
Il mese che ha registrato più visitatori nel 2017 è stato il mese di aprile con 71.350 visitatori, seguito da agosto con 65.700 visitatori. Il mese di novembre ha attirato 9.000 visitatori, è stato quindi il novembre più forte a partire dall'apertura nel giugno 2001. Negli ultimi 16 anni, i Giardini di Castel Trauttmansdorff sono stati visitati da più di 6 milioni di visitatrici/visitatori; alla data del  27 settembre 2017 è stato superato il limite dei 6 milioni di visitatori.

 

Una delle attrazioni principali del 2017 è stata la mostra organizzata in occasione del concorso fotografico internazionale dedicato al verde “International Garden Photographer of the Year” di Londra. Su tutta la superficie dei Giardini è stato possibile scoprire i 50 scatti dedicati al verde, provenienti da tutto il mondo e selezionati da una giuria internazionale. C’erano anche le foto vincitrici per la categoria “The Spirit of Trauttmansdorff”, che sono state scattate proprio nei Giardini di Castel Trauttmansdorff.

Il Touriseum invece ha dedicato la sua mostra temporanea “Sui passi, pronti, via!” nel Castel Trauttmansdorff ai passi alpini, al loro fascino e al loro significato da un punto di vista turistico. La mostra è stata allestita in modo tale da ricordare una strada di montagna a curve, con tornanti, dislivelli e punti panoramici.  

Anche nel 2017 il giardino botanico di Merano è stato teatro di numerosi eventi: nel mese di maggio hanno festeggiato il decimo anniversario della giornata porte aperte per persone con disabilità: circa 650 persone con disabilità e i loro accompagnatori provenienti da tutto l’Alto Adige hanno approfittato di questa iniziativa.

Durante l'estate il World Music Festival “Serata ai Giardini” intorno al Laghetto delle Ninfee ha entusiasmato oltre 5.600 amanti della musica. Di particolare successo, il concerto del cantante pop tedesco Adel Tawil è riuscito ad attirare nei Giardini, una sera di agosto, quasi 1.900 fan. 

La Giornata di Sissi nel mese di ottobre era un altro evento importante; quest’anno per la prima volta sono state realizzate anche stazioni interattive nel giardino e nel castello che invitavano a scoprire qualcosa di più sulla vita di Sissi e sui suoi soggiorni a Merano e al Castel Trauttmansdorff. 




Nel mese di novembre si è tenuto per la prima volta il simposio Naturae&Purae che ha segnato l’inizio del Merano Wine Festival nei Giardini di Castel Trauttmansdorff.
Al simposio hanno partecipato alcuni illustri ospiti del mondo del vino, per discutere del futuro e delle nuove tendenze del settore. 

I Giardini di Castel Trauttmansdorff ora resteranno chiusi fino al 30 marzo 2018. Molte piante stanno andando nella loro tanto meritata ibernazione, mentre Trauttmansdorff si sta preparando per la prossima stagione. Per il 2018 i Giardini saranno all’insegna delle piante più profumate e speziate. Dai peperoncini piccanti al pelargonio odoroso al limone: nelle diverse stazioni del giardino c’è così tanto da scoprire. Ad attendere i visitatori inoltre uno stuzzicante programma di conferenze, esperienze e visite tematiche, create appositamente. 

Il Touriseum, il Museo Provinciale del Turismo, ospiterà anche per l’anno prossimo la mostra temporanea “Sui passi, pronti, via!” dedicata ai passi alpini e al loro fascino. Il Touriseum festeggerà nella stagione 2018 anche il suo 15° anniversario.