Agosto 2021

Trauttmansdorff nominato per l´European Award for Ecological Gardening 2021 - 19.08.21

Il progetto "Diversity" dei Giardini di Castel Trauttmansdorff, ritenuto uno dei migliori presentati, è stato nominato per il premio europeo Ecological Gardening 2021.

Da molti anni, il movimento europeo "Natur im Garten" promuove un approccio naturale al giardinaggio sviluppando una progettazione e una manutenzione ecologica di giardini privati, spazi verdi pubblici, giardini di scuole e asili. L'obiettivo è quello di incrementare la consapevolezza dell'importanza degli habitat naturali per la flora e la fauna locali. Dal 2015, "Natur im Garten", rappresentato dalla provincia della Bassa Austria e dalle associazioni "European Garden Association - Natur im Garten International" e "Natur im Garten" GmbH, assegna ogni due anni un premio per riconoscere i risultati più meritevoli. Per il 2021, "Natur im Garten" ha definito tre differenti categorie i cui progetti sono, ovviamente, legati al giardinaggio ecologico. Il premio sarà assegnato a programmi innovativi e sostenibili realizzati in contesti circondati dalla natura, gestiti con soluzioni ecologiche e che integrano aspetti sia di carattere sociale che economico. 

I Giardini di Castel Trauttmansdorff si sono candidati con il tema "Diversity -L'importanza della biodiversità per l'uomo, gli animali e le piante" nella categoria "Promozione della biodiversità nei giardini e negli spazi verdi". 


I visitatori e le visitatrici potranno approfondire la tematica grazie a pannelli informativi, fotografie e consigli per il proprio giardino o balcone. Foto: Karlheinz Sollbauer.

L'obiettivo di questo progetto è quello di promuovere il concetto di “diversità” attraverso l'esperienza e l'apprendimento, sensibilizzando gli ospiti in modo innovativo grazie a un percorso che si snoda lungo tutto il giardino. Questo sentiero è ricco di stimoli, curiosità e studi sul tema “Biodiversità” che i visitatori e le visitatrici potranno approfondire grazie a pannelli informativi, fotografie e consigli per il proprio giardino o balcone. I visitatori e le visitatrici troveranno anche esposta una collezione di antiche varietà di ortaggi e di piante da balcone amiche degli insetti.

All’interno dei Giardini non mancano nemmeno installazioni artistiche in tema “Biodiversità”. Noel Kingsbury - designer di giardini britannico - ha progettato un'aiuola di piante perenni che assicura una fioritura continua dalla primavera all'autunno e fornisce quindi un'importante fonte di cibo per gli insetti. 


Noel Kingsbury - designer di giardini britannico - ha progettato un'aiuola di piante perenni Foto: Karlheinz Sollbauer


L’artista italiano Lorenzo Possenti ha realizzato un’ape legnaiola su un fiore di cisto e una coppia di argo azzurro (farfalle) su un fiore di aster. Foto: Alexander Pichler

Anche l’irrobustimento delle piante gioca un ruolo importante: dal 2017, i Giardini non usano né pesticidi convenzionali né organici, ma rafforzano le piante e il suolo con mezzi naturali. Inoltre, nel percorso viene presentato uno studio sugli insetti impollinatori e un'indagine ornitologica sulle specie di uccelli presenti nei giardini.

La giuria selezionerà un progetto per ogni categoria e la cerimonia di premiazione, con l'annuncio dei progetti vincitori, avrà luogo il 6 ottobre 2021 sull'isola di Mainau in Germania.

I premi saranno assegnati ai progetti più validi che possono rappresentare un modello da seguire e che presentano un alto impatto ecologico su spazi verdi pubblici, semi-pubblici o privati, indipendentemente dalle loro dimensioni. I progetti devono dimostrare di possedere un reale valore aggiunto, per le persone e per l'ambiente, che contribuisca all'aumento della biodiversità. 

Il tema annuale "Diversity" può essere visto nei Giardini di Castel Trauttmansdorff fino al 15 novembre.